Starting Finance Group, la startup che fa amare l’economia agli italiani

Startup innovativa, Starting Finance è la più grande community in Italia per giovani appassionati al mondo economico-finanziario. La loro missione: informare, educare, e supportare gli imprenditori di domani.

Starting Finance, il punto di riferimento per l’economia e la finanza in Italia

A Roma, in uno spazio simile alla Silicon Valley, troviamo Starting Finance, la più grande community finanziaria italiana per millennials. Il suo scopo? Rendere accessibile, tanto ai principianti quanto agli appassionati, il mondo dell’economia e della finanza. 

Costituita nel 2018, la startup innovativa, che ha iniziato con una semplice pagina Facebook, ad oggi presenta una community di oltre 100.000 followers sui social e una rete di 25 club universitari presenti in tutti i principali atenei nazionali. “Dall’inizio della nostra attività, abbiamo raccolto complessivamente sul mercato 250.000 euro – afferma Marco Scioli, Presidente e Co-founder – e ci apprestiamo a chiudere un nuovo round da 350.000 euro con una valutazione pre-money pari a 3 milioni di euro”.

Un business basato su tre pilastri: informazione, educazione e gamification. Starting Finance può contare su una redazione di 100 studenti universitari che producono, in media, più di 70 contenuti informativi originali a settimana, pubblicati sul sito ufficiale e sui canali social. Oltre a poter seguire l’attualità, gli utenti possono trovare delle guide per comprendere i principali concetti di economia e finanza, spiegati con un linguaggio giovane e rigoroso. Inoltre, sono stati sviluppati cinque corsi di formazione che abbattono le distanze tra le università ed il mondo del lavoro: Excel for Finance, PowerPoint for Pitch, Portfolio Selection, Business Negotiation e Become a Consultant. Il corpo docente è composto da manager di grandi aziende e, solo nel 2019, sono stati organizzati 28 corsi in 10 città italiane a cui hanno preso parte oltre 750 studenti.

Nei prossimi mesi, con l’uscita dell’applicazione mobile, entrerà finalmente in gioco il terzo pilastro, la gamification, che permetterà di far sperimentare, in modo divertente, coinvolgente e senza rischi reali, le tecniche di investimento e la gestione dei propri risparmi.

In arrivo l’applicazione per smartphone 

Il lancio dell’applicazione mobile Starting Finance per iOS e Android è previsto per la primavera del 2020. Oltre a fornire l’accesso ai contenuti educativi e informativi del sito, permetterà di accedere ad un simulatore di borsa in grado di replicare fedelmente l’andamento del mercato, con il quale gli utenti potranno costruire dei propri portafogli virtuali, senza rischi reali. Attraverso il simulatore si potrà partecipare alle Financial Challenge, tornei tra utenti che premiano le migliori performance in termini di ritorno del proprio portafoglio. Un sistema che permetterà di imparare divertendosi: un connubio essenziale per Starting Finance. “L’economia e la finanza sono le nostre passioni e vogliamo che lo diventino per tutti i nostri coetanei e non solo, per contribuire in modo significativo al processo di crescita dell’alfabetizzazione finanziaria di cui l’Italia ha un gran bisogno” dichiara Edoardo Di Lella, Co-Founder & CEO di Starting Finance.      

Starting Finance Deal accompagna gli imprenditori del futuro 

Dopo il successo di Starting Finance, la passione di questi giovani ha portato, nove mesi fa, alla nascita di un nuovo team sotto il nome di Starting Finance Deal, società di investimenti e consulenza per Startup e PMI innovative nata con l’obiettivo di sviluppare l’ecosistema startup italiano. “Ci siamo resi conto che molti giovani desiderosi di avviare il loro progetto non sanno né come né a chi rivolgersi per trovare investimenti” – spiega Roberto Sfoglietta, Co-Founder & CEO di Starting Finance Deal. “Creando un club deal interno di imprenditori, venture capitalist, business angel, family office e corporate e grazie ad un team di persone altamente specializzate nel mondo startup, vogliamo accompagnare le idee dalla loro nascita fino alla loro realizzazione, creando valore per tutti gli attori coinvolti.” Così, da un lato le startup riescono ad accedere più facilmente agli investimenti, dall’altro gli investitori avranno la possibilità di investire sulle idee più promettenti, grazie ad un collaudato processo di screening effettuato da Starting Finance Deal. 

I servizi di advisory finanziaria, investor deck e brand identity offerti dalla società rappresentano le chiavi del game change introdotto da quest’ultima nell’ecosistema startup italiano. Servizi che riducono gli spazi tra idee e capitali, tracciando nuovi modi di fare impresa. “Nei primi quattro mesi di attività, la società ha seguito più di 25 startup, raccogliendo complessivamente più di 1,2 milioni di euro sui mercati internazionali”.

Starting Finance Deal si pone obiettivi ben chiari. “Diventeremo il punto di riferimento nel panorama startup italiano oggi, e internazionale domani, diffondendo la cultura del venture capital e formando gli imprenditori del futuro”. Una sfida che il team è pronto ad affrontare sempre con passione, serietà e professionalità.  

 

Version Française